Il governo non cade. Martedì Cdm per il decreto Sicurezza

Ecco la prova che il faccia a faccia di oggi fra il leader leghista Matteo Salvini e quello pentastellato Luigi Di Maio ha portato alla pace. E’ stata ritrovata l’armonia fra i contraenti del contratto e quindi, da quanto si apprende, il Consiglio dei ministri è convocato per martedì 11 giugno alle 15.30.

All’ordine del giorno il decreto sicurezza, l’esame definitivo della legge Cantiere Ambiente, vari ddl di ratifica di protocolli e accordi riguardanti il ministero degli Esteri. affaritaliani.it

Condividi