Dombrovskis minaccia: “L’Italia corregga traiettoria o ci sarà procedura”

“È importante che l’Italia corregga la traiettoria fiscale, altrimenti ci sarà una procedura”. L’avvertimento arriva dal vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, intervistato da Sky TG24. Dombrovskis, parlando del primo via libera che la Commissione europea ha dato alla procedura di infrazione contro l’Italia, sottolinea: “Noi siamo aperti al dialogo con gli Stati membri, ma in questo caso è necessaria prima una correzione della traiettoria fiscale”.

Rispondendo poi a una domanda se la situazione italiana attuale sia responsabilità di questo Governo o anche dei precedenti, Dombrovskis risponde: “La procedura per deficit eccessivo riguarda quest’anno e l’anno prossimo e quindi riflette le decisioni di questo governo, come quella di aumentare il deficit di budget quest’anno che ha portato le conseguenze negative sull’economia italiana. Riguardo all’anno scorso, il governo è cambiato a giugno, per cui la responsabilità è condivisa”.

Condividi