Raid israeliani nel sud-ovest della Siria, 10 morti

Condividi

 

BEIRUT, 2 GIU – E’ di 10 morti il bilancio di raid aerei israeliani nel sud-ovest della Siria, secondo quanto riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus). Secondo la Ondus, dei 10 uccisi, tre sono soldati governativi siriani mentre gli altri 7 sono stranieri, forse iraniani o miliziani libanesi.

L’ Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), organizzazione non governativa basata in Gran Bretagna e che si avvale di una fitta rete di fonti sul terreno, precisa che i raid hanno colpito località a sud di Damasco, dove sorgono base militari e depositi attribuiti all’Iran e alla milizia libanese sciita Hezbollah.



L’attacco è stato confermato dallo stesso premier israeliano Benyamin Netanyahu, che ha precisato di averlo autorizzato in seguito al lancio di due razzi verso le alture del Golan. Al raid hanno preso parte aerei ed elicotteri da combattimento. (ANSAmed)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -