“Bastardi, controllate sempre me”, pregiudicato marocchino sputa sulla volante

Condividi

 

Protagonista è un marocchino di 24 anni, con precedenti per furto, rapina, spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. I fatti sono avvenuti a Imperia, durante un normalissimo controllo documentale.

Dato il “curriculum” del giovane straniero, gli agenti gli hanno chiesto i documenti e malgrado l’atteggiamento piuttosto spavaldo e arrogante, una volta appurato che era tutto in regola, gli hanno riconsegnato la documentazione, salendo in auto per proseguire l’attività di controllo del territorio.



E’ stato allora che il magrebino ha gridato “Bastardi, controllate sempre me”. Subito dopo, si è affiancato alla Volante, sputando contro il finestrino. A quel punto i poliziotti sono scesi e, bloccando un tentativo di allontanamento, hanno condotto il ventiquattrenne in Questura, denunciandolo per oltraggio a pubblico ufficiale e vilipendio.

n provincia di Imperia sono sempre maggiori gli episodi legati alla criminalità straniera, soprattutto quelli di resistenza o violenza a pubblico ufficiale: non solo appartenenti alle forze dell’ordine, ma anche controllori degli autobus, aggrediti a suon di insulti e non di rado spintonati o presi a pugni.

www.ilgiornale.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -