Migranti, Pm non convalida sequestro preventivo della Mare Jonio

Condividi

 

Magistratura contro Guardia di Finanza – Il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, e il pubblico ministero Alessandra Russo hanno convalidato solo il sequestro probatorio della nave Mare Jonio, della Ong Mediterranea, sbarcata venerdì a Lampedusa dopo avere prelevato 30 clandestini in acque libiche, ma non è stato convalidato il sequestro preventivo della nave, eseguito venerdì scorso dalla Guardia di Finanza.

Il sequestro probatorio della nave è finalizzato ad effettuare altri accertamenti. La notizia è confermata dal legale della Ong “Mediterranea”, Fabio Lanfranca.



Da leggersi in questo senso anche “la scelta di iscrivere nel registro degli indagati solo il comandante e il capo missione, e non l’intero equipaggio come pretendeva il Viminale. Come sempre noi siamo pronti a fornire ogni elemento utile per accertare la verità, certi di avere sempre rispettato il diritto e i diritti, oltre che la dignità della vita umana, al contrario di chi, da posizioni istituzionali, si rende complice della morte in mare o della cattura e della deportazione di donne uomini e bambini verso i lager di un paese in guerra come la Libia”.

Chi ha interesse ad incoraggiare l’immigrazione clandestina?

Business migranti, Demoskopica: alle cosche 4,2 miliardi in tre anni



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -