Lucano, un rinviato a giudizio in cattedra alla Sapienza

Condividi

 

All’Università La Sapienza di Roma, il sindaco di Riace, attualmente sospeso per un’inchiesta della magistratura a suo carico – è stato invitato a parlare agli studenti dell’esperienza nella sua città e del “cammino di rinascita di un paese abbandonato”.

Forza Nuova, per “impedire la lezione del sindaco Mimmo Lucano”, in nome della guerra alla “sostituzione etnica” e al “business dell’accoglienza”, annuncia proteste per lunedì prossimo davanti all’Università.



Sul fronte della politica si solleva uno scudo in difesa di Lucano e lo stesso ministro Salvini chiarisce: “Non sono d’accordo con le sue idee ma da ministro e da uomo garantisco massimo impegno affinché il sindaco Lucano possa esprimere le sue idee. Lui come chiunque altro in questo Paese. La censura e la violenza non vanno mai bene”, dice il titolare del Viminale, ricordando anche la vicenda del Salone del Libro, dove è stato escluso lo stand di Altaforte, la casa editrice vicina a CasaPound al centro delle polemiche.

“Vale per il Salone del libro, per Lucano e per quelli che pacificamente e democraticamente vogliono esprimere le loro opinioni. Sarebbe bello che tutti, anche a sinistra, ragionassero così”, ha aggiunto Salvini. ansa



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -