Clandestini sequestrano anziano e lo chiudono nel bagagliaio

Condividi

 

Un gruppo di clandestini provenienti dal Maghreb ha rapinato un anziano di 79 obbligandolo a cedere loro l’auto. Lo hanno rapinato, chiuso nel bagagliaio e successivamente hanno cercato di entrate in Italia da un confine non lontano da Fernetti.

Gli agenti italiani sono riusciti ad intercettare l’auto ed hanno consegnato i clandestini ai colleghi sloveni. L’anziano è stato condotto per accertamenti all’ospedale.



Come scrive www.triestecafe.it, arrivati al confine verso l’abitato di Lokev, i malviventi hanno abbandonato il mezzo con il vecchietto ancora al suo interno, e sono scappati armati di coltello.
Allertati dalla Polizia slovena, gli operatori della Polizia di Frontiera Terrestre con l’ausilio della Squadra Volante della Questura da subito hanno iniziato le ricerche degli aggressori, che sono stati rintracciati poco dopo, e fermati nonostante i tentativi di fuga messi in atto.

Identificati e denunciati per ingresso irregolare e per il porto del coltello, gli stranieri son stati riammessi in Slovenia dove verranno processati per i reati commessi.


“I migranti oggi sono l’elemento umano, l’avanguardia di questa globalizzazione e ci offrono uno stile di vita che presto sarà molto diffuso per tutti noi”. (Boldrini)



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -