Torino, scontri violenti e agenti feriti: ”antifascisti” tutti assolti

Condividi

 

TORINO, 19 APR – E’ terminato con cinque assoluzioni a Torino il processo per gli incidenti del 22 febbraio 2018 durante una corteo antifascista contro una iniziativa elettorale di Casapound. La procura aveva chiesto condanne superiori ai tre anni di reclusione.

Casapound aveva organizzato un incontro in un hotel. Quando il corteo si avvicinò alla zona ci furono incidenti con le forze dell’ordine. Alcuni agenti rimasero feriti. “Gli episodi – commenta l’avvocato Claudio Novaro, difensore degli imputati – furono ingigantiti dai media. Si parlò anche di vere e proprie bombe carta piene di chiodi, ma di tutto questo non c’è traccia negli atti processuali. Il processo ha riportato i fatti nella loro dimensione corretta”. L’unico condannato è un cittadino brasiliano che non risulta legato a gruppi antagonisti, considerato autore del lancio di bottiglie.ANSA

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -