Da 10 anni Italia non sa leggere il giuramento: cittadinanza negata

Condividi

 

Non sa leggere l’italiano e il sindaco del Comune di Casalmaggiore, in provincia di Cremona, non le concede la cittadinanza. L’episodio è avvenuto martedì quando una donna ghanese si è presentata in Comune riferendo, carte del Ministero alla mano, di essere in possesso dei requisiti tecnici (dieci anni di permanenza regolare) per diventare cittadina italiana.

Quando si è trattato di leggere la formula di rito per il giuramento, la donna non è però stata in grado di farlo e a quel punto il primo cittadino, Filippo Bongiovanni, ha fatto saltare tutto. La donna ha sei mesi di tempo per imparare almeno le basi della lingua italiana, altrimenti la cittadinanza le verrà negata.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -