Borghezio: Mogherini contro il nostro interesse nazionale

Condividi

 

“Dobbiamo nuovamente constatare – dichiara l’On. Mario Borghezio – come il nostro interesse nazionale venga costantemente disatteso dalla casta degli euroburocrati, compresi ovviamente quelli nominati dai precedenti governi a guida PD.

Questa volta si tratta delle manovre sul rinnovo delle cariche esecutive del COI, il Consiglio Oleicolo Internazionale, attualmente guidato da un tandem Tunisia-Spagna e che oggi spetterebbe ad un rappresentante di casa nostra. Tuttavia, sarebbero in molti ad osteggiare un’eventuale guida italiana, perché riporterebbe in primo piano il tema dei controlli anti-contraffazione sulle materie prime e dell’etichettatura di origine, dopo anni di importazioni a dazio zero di grandi quantità di prodotto dalla Tunisia e dal Marocco. Fra questi, secondo quanto denuncia ‘Italia Oleicola’ (la prima organizzazione della produzione olivicola italiana con più di 250mila soci aderenti in 15 Regioni Italiane), vi sarebbe anche Federica Mogherini, Vicepresidente ed Alto Rappresentante per la Politica Estera dell’UE, che avrebbe inopinatamente dato il suo avallo ad una riconferma degli uscenti.



Solo la nuova rivoluzione sovranista – conclude Borghezio – potrà finalmente ristabilire il pieno rispetto del nostro interesse nazionale, al largo dai traffici di certe oligarchie finanziarie!”

On. Mario Borghezio – Deputato Lega al P.E.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -