Illy: pericoloso se i migranti non arrivano piu’

Condividi

 

TRIESTE, 8 APR – “Bene hanno fatto prima il ministro Marco Minniti e poi il ministro Salvini a bloccare, anche se gli strumenti usati non sono sempre stati condivisibili, una immigrazione selvaggia che peraltro derivava da una situazione di ambiguità all’interno dell’Ue, Ma adesso bisogna pensare a un altro tipo di immigrazione, gestita, dove facciamo venire le persone che ci servono. Dire che non facciamo venire nessuno è pericoloso, significherà che continueremo a crescere meno degli altri per un bel pezzo”.

E’ il parere di Riccardo Illy, presidente del Gruppo Illy, sul fenomeno migratorio e le conseguenze di questo sull’economia italiana.



Parlando poi di flat tax, Illy l’ha definita “un incentivo al nanismo. Tende a mantenere micro le microimprese. Ci eravamo finalmente liberati di un freno alla crescita rappresentato dall’art. 18 e adesso ne introduciamo un altro di tipo fiscale.
Il nanismo, però – ha osservato – ci porta a non aumentare la produttività e quindi a non essere competitivi. Quindi a non crescere”. ansa

L’Italia regala 4 milioni di euro all’ONU “per la filiera del caffè in Mozambico”



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -