Epidemia febbre di Lassa, altri 5 morti in Nigeria

Condividi

 

Nigeria – Cinque nuovi decessi sono stati registrati in tre stati a causa dell’epidemia di febbre di Lassa che ha devastato il paese dall’inizio dell’anno. Gli stati interessati sono Edo, Ondo e Bauchi. Il Centro per il controllo delle malattie della Nigeria (NCDC), nella sua realzione di sabato, ha anche riferito che sono stati segnalati 15 nuovi casi in altri sei stati. Dall’inizio dell’epidemia del 2019, ci sono stati 119 decessi in casi confermati. Il tasso di mortalità è del 22,9%.

Finora, 16 operatori sanitari sono stati infettati in sette Stati: Edo (7), Ondo (3), Ebonyi (2), Enugu (1), Rivers (1), Bauchi (1) e Benue (1) con due morti negli stati di Enugu e Edo.



Inoltre, 6320 contagi sono stati identificati in 20 stati. Di questi, 1567 sono attualmente seguiti, 4690 hanno completato il follow-up di 21 giorni, mentre otto sono stati persi per il follow-up.

La febbre di Lassa è una malattia emorragica virale acuta, che viene trasmessa all’uomo attraverso il contatto con ecrementi e saliva di roditori o per trasmissione da uomo a uomo. Le infezioni da persona a persona e la trasmissione di laboratorio si verificano negli ospedali, a causa della mancanza di adeguate misure di prevenzione e controllo delle infezioni, per contatto diretto con sangue, tessuti, secrezioni o escreti di persone infette, ma anche  in ambito familiare.

 

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -