Prodi: ”per salvare la sovranità serve la bandiera UE”

Condividi

 

Esporre oggi alle finestre in Italia la bandiera Ue “ha valore di garanzia per i nostri figli. Questo è il valore vero della bandiera. Noi la dobbiamo tenere in quanto tale,. È importantissima per i nostri figli. Se lei pensa a cosa siamo: piccoli. Siamo soli, se siamo isolati nel mondo che è diventato impressionatamente unito, lei si rende conto che questa bandiera – forse per noi no, ma per i nostri figli sì – rappresenta la salvezza”.

Lo ha detto l’ex premier Pd ed ex presidente della Commissione Ue Romano Prodi, esponendeo la bandiera Ue dalla finestra della sua casa di Bologna durante l’intervista con Alessandro Poggi per “Povera Patria” di Raidue, per la puntata che andrà in onda domani.



La bandiera è pronta? “Sì, bella grande”, ha risposto Prodi. E “anch’io sono pronto da un pezzo: da quando sono stato presidente della Commissione. Ritengo che la bandiera dell’Europa sia l’unica àncora di salvezza per il nostro Paese. Ma, vede, (indicando il tricolore su un divano, ndr) vicino alla bandiera europea c’è quella italiana”

Le due bandiere sono vicine ma anche un po’ in contraddizione – ha osservato l’intervistatore- perché il sovranismo e l’europeismo…”. Ma “se lei vuole salvare la sovranità – ha ribattuto Prodi- ha bisogno di essere robusto; di fronte alla Cina, di fronte agli Stati Uniti. Ha bisogno di essere robusto e quindi ci vuole questa bandiera qui”. (quella europea)

Armando Manocchia:

Appello all’Amor di Patria contro l’esposizione della bandiera europea »»



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -