Lavoro: contratti a tempo indeterminato +230mila

Condividi

 

Sono +359 mila le posizioni lavorative dipendenti nel quarto trimestre 2018 rispetto al quarto trimestre del 2017, sulla base dei dati rielaborati delle comunicazioni obbligatorie del ministero del Lavoro. Del totale, +230 mila sono a tempo indeterminato, +129 mila a termine “in progressivo rallentamento rispetto ai tre trimestri precedenti (+266 mila, +374 mila e +455 mila rispettivamente nel terzo, secondo e primo)”.

E’ quanto emerge dalla Nota trimestrale congiunta sulle tendenze dell’occupazione di ministero del Lavoro, Istat, Inps, Inail e Anpal.



Per quanto riguarda le posizioni a tempo indeterminato (+230 mila) si indica, al contrario, un andamento “in accelerazione” rispetto ai tre trimestri precedenti (+122 mila, +71 mila e +21 mila). A livello congiunturale, ossia rispetto al trimestre precedente, l’aumento riguarda le posizioni lavorative a tempo indeterminato (+80 mila), sulla spinta delle trasformazioni, mentre quelle a tempo determinato registrano una variazione nulla.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -