Brigate Rosse, Europarlamento chiede estradizione immediata di Casimirri

Condividi

 

 

Con una risoluzione non vincolante, approvata con 322 voti favore, 25 contrari e 39 astensioni, la plenaria del Parlamento europeo ha chiesto, oggi a Strasburgo, l’estradizione immediata in Italia, dal Nicaragua, di Alessio Casimirri, ex brigatista condannato in via definitiva a sei ergastoli per il sequestro di Aldo Moro, ex presidente della Democrazia Cristiana nonché Presidente del Consiglio poi assassinato, e l’uccisione degli agenti della scorta, il 16 marzo 1978 a Roma.



Il Parlamento europeo ricorda le autorità italiane da tempo chiedono estradizione di Casimirri, che è “protetto dal governo nicaraguense”.

Più in generale, la risoluzione prende atto della grave situazione in cui è piombato il Nicaragua dopo i tumulti che hanno avuto luogo nell’aprile e nel maggio 2018, e chiede alle autorità competenti la definizione di una chiara tabella di marcia per elezioni libere, eque e trasparenti da organizzare nel prossimo futuro. (askanews)



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -