Isis, italo-marocchino catturato dai curdi mentre fuggiva in Turchia

Condividi

 

“Mi sono pentito di essere venuto in Siria con mia moglie, ho visto com’è questa vita, ho avuto paura delle bombe, avevo paura per me e per i miei figli”. Lo afferma in un’intervista a La Stampa Samir Bougana, foreign fighter italomarocchino catturato dalle forze curde mentre stava tentando di scappare in Turchia.

Samir aveva chiesto aiuto a un trafficante, ma lui lo ha consegnato. “Ero con mia moglie e i miei tre figli, ci hanno separato subito”.  tgcom24.mediaset.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -