Breve lettera aperta alla Presidente di Banca Centrale della Repubblica di San Marino Avv. Catia Tomasett

Condividi

 

di Stefano Davidson

Chiedo rispettosamente alla Presidente di Banca Centrale della Repubblica di San Marino Avvocato Tomasetti, relativamente agli allarmismi sul sistema bancario della Repubblica oltre che riguardo al controllo sullo stesso da parte della Vigilanza di BCSM e al circostanziare quando si parla e si scrive, se secondo la sua opinione giuridica quanto di responsabilità di Banca Centrale della Repubblica di San Marino, presente da anni al Tribunale Unico, oltre che in mano alla Procura di Rimini ove denunciato dall’Ambasciatore italiano a San Marino, che dimostra come BSCM abbia mentito per iscritto

in risposta ad Esposto Ufficiale che denunciava una sottrazione indebita di capitali (più di un milione di euro) da conto corrente di cittadina italiana, costringendo così la vittima ad infinite azioni legali, visto che Banca Centrale ha successivamente ritenuto di dover chiudere le banche in causa con la vittima (con le quali ha addirittura  condiviso la certificazione dei conti fatti garantire dallo stesso Auditor BDO Italia dal 2010 al 2014. In foto solo quello del 2014 tra BCSM e la “chiudenda” Asset Banca),

 

se ciò è sufficientemente circostanziato considerato che oltre a detta risposta di BCSM a firma Giannini esiste agli atti a firma Commissario della Legge Morsiani la dimostrazione di una truffa non denunciata ma coperta da BCSM ?

Può essere sufficiente o è utile anche ricordare che Banca Centrale Stessa informata dal sottoscritto nel tentativo di agevolare una risoluzione vista la gravità dell’accaduto (e che solo grazie a BCSM è arrivato ai più alti livelli istituzionali con il coinvolgimento di ben quattro segreterie già raggiunte da comunicazioni legali fin dalla primavera scorsa) di quanto in Tribunale e documentato con ogni allegato possibile (anche in inglese ai tempi di Grais), invece di denunciare l’accaduto alla Segreteria delle Finanze, al Comitato di Credito e Risparmio e al Governo ha risposto così:

Sarei anche curioso mi spiegasse come mai  questi due Bollettini Ufficiali della Repubblica sono stati redatti in modo così bizzarro, se proprio non vogliamo parlare di tentativo di falsificazione

e magari spiegasse come mai BCSM ha aspettato 3 mesi per pubblicare lo stato passivo di Asset dopo averlo ricevuto dai liquidatori l’ 8 di Febbraio c.a, lo ha fatto in posizione errata senza data né altri identificativi?

Una risposta sarebbe gradita.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -