Torino: ‘banda delle mamme’ Rom condannata e subito rilasciata

Condividi

 

TORINO, 7 GEN – Sono state condannate a 5 mesi di reclusione dopo un processo per direttissima le tre componenti della cosiddetta ‘banda delle mamme’, le tre nomadi arrestate dai carabinieri dopo aver commesso furti in alcuni negozi di Rivoli (Torino) e dintorni presentandosi con i figli piccoli in braccio e nascondendo la refurtiva nelle copertine usate per proteggerli dal freddo.

Dopo la sentenza sono state tutte scarcerate. Le tre donne, di età compresa fra i 31 e i 37 anni, domiciliate nel campo nomadi di Orbassano, anche in udienza si sono presentate con i piccini in braccio. In aula si sono giustificate dicendo che non ricevono aiuti sufficienti dalle amministrazioni pubbliche. Hanno rispettivamente 5, 6 e 7 figli. Tra la refurtiva elencata nel capo di imputazione c’erano spazzolini elettrici, ciucci e pinzette per le sopracciglia. ansa



Torino: sequestrati ai Rom beni per oltre 2 milioni di euro

Giudice restituisce ai Rom il tesoro sequestrato, valore di 2,4 milioni di euro

Sena Halivovic, la Rom musulmana che possiede 4 milioni di euro e riceve sussidi dal Comune

Famiglia di Rom “nullatenenti” possiede beni per 50 milioni di euro

I Rom hanno milioni di euro all’estero ma in Italia ricevono sussidi e case popolari

Prato, sequestrati beni per oltre 2 milioni di euro a famiglia di Rom “nullatenenti”

Guardia di Finanza sequestra 2 milioni di euro a famiglia Rom

Roma, sequestrati beni per 30 milioni di euro a 5 famiglie Sinti



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -