Arcivescovo Spoleto: la sovranità nazionale non è la risposta ai problemi

Condividi

 

SPOLETO (PERUGIA), 25 DIC – Non possiamo non pensare alle persone “maltrattate da mercanti di carne umana senza scrupoli e da leggi discutibili varate di recente”: è uno dei passaggi dell’omelia della messa di Natale dell’arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Conferenza episcopale umbra, mons. Renato Boccardo, nella cattedrale di Spoleto.

“E come dimenticare – ha continuato – l’odissea del piccolo Sam, che ha avuto per culla un barcone ed è stato finalmente accolto a Malta, perché per lui e la sua mamma in Italia non c’era posto”. “Come discepoli di Gesù – ha osservato – non possiamo rimanere insensibili di fronte a quanti sono abbandonati e lasciati per strada senza nessuna prospettiva di futuro. Anche l’Onu si è rivolta agli Stati membri dell’Unione europea per chiedere di ‘riconsiderare i costi umani delle loro politiche e dei loro sforzi per arginare la migrazione verso l’Europa’. Perché il ritorno a una sovranità nazionale incontrastata non è certamente la risposta ai problemi del nostro tempo”.ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -