Boldrini ringrazia la Ong ‘Open Arms’ per aver prelevato 300 migranti

Il no di Matteo Salvini all’attracco nei porti italiani della nave della Ong Open Arms con a bordo migranti “dimostra che il ministro Salvini, il segretario del partito che deve 49 milioni di euro a cittadini italiani, è ancora al palo nella gestione della questione migratoria”. Lo dice all’Adnkronos Laura Boldrini, deputata di Liberi e Uguali ed ex presidente della Camera.

“Questa operazione – attacca Boldrini – è il miglior regalo di Natale possibile per Salvini, perché così può dimostrare di esistere”. Finora “siamo a zero accordi bilaterali con i Paesi di origine, zero strategia di condivisione con i Paesi europei e dunque zero soluzione”, rimarca la parlamentare di Leu.

Ringrazio Open Armsaggiunge Boldrini all’Adnkronosper aver salvato vite umane nel Mediterraneo, per aver messo in atto il principio del diritto del mare, che chi è in pericolo va salvato. E trovo che sia molto sconfortante che dopo 6 mesi di governo gialloverde non vi sia alcuna gestione del fenomeno migratorio tranne l’interdizione all’attracco nei porti italiani, quando a bordo ci sono persone che meriterebbero solo di essere assistite e curate”.

 

Condividi