New York Times: comunicazioni UE hackerate per anni

Condividi

 

ROMA, 19 DIC – Hacker infiltrati nelle comunicazioni diplomatiche dell’Unione Europea per anni: lo rivela oggi il New York Times, spiegando che sono stati migliaia i messaggi intercettati, che rivelavano le preoccupazioni sull’imprevedibilità dell’amministrazione Trump, i problemi con Cina e Russia ed il programma nucleare iraniano. Anche se da Bruxelles è trapelato che non sono state colpite le comunicazioni riservate. (ANSA).

“Prendiamo seriamente qualsiasi rapporto su accuse di hacking” ma allo stesso tempo “nessun paese è immune a questo tipo di attacchi” e a livello Ue “abbiamo costantemente a che fare con queste sfide” con relativi “aggiornamenti della sicurezza”. Così il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis sulle informazioni di spionaggio delle comunicazioni riservate europee pubblicate dal Nyt. Il sistema menzionato nell’articolo, il Coreu, ha quindi precisato Dombrovskis, è “del Segretariato del Consiglio”, non della Commissione Ue.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -