Congo, Paese allo stremo: guerra e nuova epidemia di Ebola

di Adnkronos

13 milioni di persone allo stremo. Quasi 6 milioni a casa senza cibo, tra loro 400 mila bambini gravemente malnutriti. Una situazione drammatica, quella che si sta consumando nella Repubblica Democratica del Congo, denunciata da Oxfam, confederazione internazionale di organizzazioni non profit che si dedicano alla riduzione della povertà globale, attraverso aiuti umanitari e progetti di sviluppo.

La guerra ha costretto 4,5 milioni di persone ad abbandonare le proprie case: è una delle più gravi emergenze profughi dell’Africa. Senza acqua pulita peraltro è scoppiata una nuova epidemia di Ebola nella parte orientale del Paese.

L’ONU dichiara “guerra” alla Cina in Congo, offensiva contro i ribelli ruandesi

Condividi