Violenza sessuale, ragazzina aggredita con coltello: arrestato nordafricano

GENOVA – Gli agenti della squadra mobile di Genova e i colleghi di Milano hanno arrestato un nordafricano di 30 anni, accusato di avere aggredito, per abusarne sessualmente, una ragazzina su un treno regionale a Genova a inizio novembre. L’uomo è stato rintracciato a Milano dove era scappato da alcuni giorni.

Le indagini erano partite dopo la denuncia fatta dalla ragazzina alla polizia ferroviaria. La giovane aveva detto di essere stata aggredita da un uomo, armato di coltello, mentre era sola nel vagone. La ragazza si era messa a urlare, mentre nel frattempo erano saliti altri ragazzi che avevano messo in fuga l’aggressore.

L’uomo era uscito da poche settimane dal carcere dove era detenuto per maltrattamenti in famiglia. Gli investigatori della squadra mobile sono riusciti a identificare prima l’aggressore e poi a individuare la zona dove si era rifugiato. Per gli inquirenti, però, quello di 20 giorni fa non sarebbe l’unico episodio del genere che potrebbe avere come protagonista il nordafricano. ANSA

Condividi