Procura europea, Borghi: attenzione alle cessioni di sovranità

Stiamo finendo nella mani di poteri spietati e sconosciuti. Un altro pezzo di sovranità nazionale se ne va. La giustizia finisce in mano ai tecnocrati?

Claudio Borghi Aquilini: “Procura Europea. Facciamo Attenzione Alle Cessioni Di Sovranità”

 

Il nuovo organismo avrà sede centrale in Lussemburgo ma opererà localmente attraverso le autorità giudiziarie degli stati membri.

Nasce la Procura UE. Potrebbe decidere su Italia e immigrazione

La Procura europea dirigerà le indagini a livello centrale, indipendentemente dal luogo europeo in cui è stato commesso il reato. Una procura indipendente europea composta da magistrati aventi la competenza di individuare, perseguire e rinviare a giudizio gli autori di reati a danno del bilancio dell’UE, inizialmente come la frode, la corruzione o le gravi frodi transfrontaliere in materia di IVA. La Procura europea sarà responsabile delle indagini e dirigerà le autorità dei diversi Stati membri. In queste ore si sta discutendo di ampliarne le competenze facendola intervenire nel campo della lotta al terrorismo. E si è passati a parlare anche di immigrazione come una delle materie su cui la Procura dovrà intervenire. Il tema è caldo e abbiamo già visto quanto le scelte del governo italiano siano invise ai partner europei, dedicati a perseguire i proprio interessi economici e geopolitici.

Se un domani un magistrato europeo individuasse nelle scelte politiche italiane un qualche reato a danno dei migranti, o di chi per loro, potrebbe indagare Salvini o chiunque altro bloccando l’azione legittima di un governo democraticamente eletto, con conflitti giuridici e blocchi di ogni decisione nazionale. Avete capito bene.

Condividi