Bologna, allarme del Comune: aumentano morti per overdose e omicidi per droga

Condividi

 

Il Comune di Bologna è chiamato ad “aumentare le risorse destinate ad azioni di prevenzione sul tema delle droghe e delle dipendenze”. Questa la sollecitazione spedita dall’intero Consiglio comunale al sindaco Virginio Merola: l’aula, nella seduta di ieri, sul tema ha approvato all’unanimità un odg presentato da Maria Caterina Manca (Pd).

Nell’odg si citano i “decessi per overdose e gli omicidi legati al traffico di sostanze stupefacenti accaduti nei mesi scorsi”, insieme ai “dati preoccupanti” sulle dipendenze: per questo “si ritiene indispensabile innalzare ancora di più la soglia di attenzione su questo preoccupante fenomeno, differenziando le azioni di contrasto a favore dei diversi soggetti a rischio”.



Si propone, inoltre, di “avviare campagne di sensibilizzazione e informazione, continuative e monitorate, sul tema delle droghe e delle dipendenze, con il coinvolgimento di tutti i settori dell’amministrazione”. C’è poi il nodo risorse, che il Consiglio chiede di “aumentare”, compatibilmente con le esigenze di bilancio, per un “potenziamento dei progetti portati avanti attualmente dal settore Benessere di comunità”.

Infine, l’odg invita l’amministrazione “ad affrontare il problema dal punto di vista economico e sociale legato alla gestione del traffico di droga da parte della criminalità organizzata, attraverso la progettazione di interventi mirati anche in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e le forze dell’ordine”. (Pam/ Dire)



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -