Sicurezza territorio, servono miliardi. La UE se ne infischia: correggere la manovra

La Ue «è impegnata in una discussione con l’Italia e spera di raggiungere un risultato costruttivo, c’è qualche margine, ma val la pena notare che il bilancio italiano devia in misura considerevole dalle regole, e dunque serve una correzione considerevole». Così Valdis Dombrovskis, vicepresidente della Commissione europea, sulla manovra italiana oggi in discussione all’ Eurogruppo in un’intervista a Bloomberg tv. (

Speriamo risultato costruttivo, c’è margine (ANSA) – ROMA, 5 NOV – Dombrovskis, nell’intervista a Bloomberg tv non si è soffermato sulla tempistica di un’eventuale sanzione all’Italia: «non vogliamo fare speculazioni, abbiamo bisogno di una risposta dalle autorità italiane e stiamo anche guardando a una procedura di deficit eccessivo sulla base della regola del debito. Se l’Italia non rispetta il braccio preventivo del Patto di stabilità, ciò potrebbe indicare che non lo è con la regola del debito».

Condividi