Manovra, lettera della UE all’Italia: “una deviazione senza precedenti”

Dura lettera di Bruxelles all’Italia sulla manovra: “Il bilancio italiano mostra una deviazione senza precedenti nella storia del Patto di stabilità (questa è una falsità, ndr), dovuta ad una espansione vicina all’1% e ad una deviazione dagli obiettivi pari all’1,5%”, scrive la Commissione Ue, che sottolinea “un non rispetto particolarmente serio con gli obblighi del Patto”. Poi l’ultimatum: il Governo dia una risposta ai rilievi entro lunedì 22 ottobre.

Replica da Bruxelles il premier, Giuseppe Conte, convinto non sia alcuna deviazione. “Forse si riferiscono al valore assoluto. Ma noi già dovevamo partire da un riallineamento all’1,2%, più le clausole Iva si andava al 2%. Dal 2% al 2,4% è smentito che si stratti di una deviazione senza precedenti“, afferma in conferenza stampa dopo il vertice europeo.



“L’Italia – ha aggiunto – deve crescere, l’Italia gode di buona salute, mi rendo perfettamente conto che c’è tensione nei mercati, ma i fondamentali dell’economia sono saldi”, il nostro Paese “è un soggetto in buona salute, e noi non possiamo che auspicare l’avvio di percorso che ci vede seriamente disponibili al dialogo” con la Commissione Ue. ansa

 



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -