Cingalese curato al Pronto soccorso, esce e deruba una dipendente in ospedale

Modena – E’ finito in manette al Policlinico di Modena un giovane cingalese, individuato come l’autore di un furto ai danni di una dipendente dell’ospedale. Il 21enne, infatti, è stato sorpreso all’interno di un ufficio al piano terra della struttura di via del Pozzo dove era appena riuscito a rubare un telefono cellulare e denaro contante. La lavoratrice che lo ha individuato non ha però fatto in tempo a fermarlo, chiamando quindi in causa la vigilanza privata.

Le guardie giurate hanno rintracciato il delinquente grazie alle telecamere della videosorveglianza e lo hanno identificato come lo stesso ragazzo segnalato poco tempo prima dagli operatori del Pronto Soccorso. Lo straniero, infatti, era stato soccorso la notte prima proprio dai sanitari del servizio di Emergenza, dopo che un’ambulanza lo aveva caricato per alcune ferite riportate in una caduta, avvenuta in circostanze non chiare.

Una volta dimesso il giovane si era però trattenuto presso il complesso, tentando a più riprese di intascare oggetti di valore. Bloccato dai vigilantes, il 21enne è stato consegnato agli agenti del Posto di Polizia del Policlinico e tratto in arresto per furto aggravato in attesa del processo per direttissima.

www.modenatoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -