Moglie picchiata e violentata per 9 anni, condannato macedone

PIACENZA, 19 MAG – E’ stato condannato a quattro anni e quattro mesi di reclusione il macedone di 42 anni finito a processo a Piacenza con l’accusa di aver violentato e maltrattato per nove anni la moglie tra le mura domestiche. Una situazione di violenza e prevaricazione alla quale la donna aveva trovato il coraggio di porre fine denunciando il marito alla polizia per salvare anche i figli. L’uomo era infatti imputato per violenza sessuale aggravata, maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate in presenza dei figli. Tutti reati con l’aggravante dell’ubriachezza.

L’uomo, che attualmente si trova ancora in carcere, è stato giudicato con rito abbreviato. Al termine del processo, il suo legale ha subito annunciato il ricorso in Corte di Appello. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -