Pocket money in ritardo: ‘minori non accompagnati’ bloccano la strada

VIBO VALENTIA, 3 MAG – Una trentina di migranti “minorenni non accompagnati” e richiedenti asilo, ospitati in un centro di accoglienza a Bivona, frazione di Vibo Valentia, ha inscenato una protesta questa mattina, attuando un blocco stradale, contro i ritardi nel pagamento del pocket money.

I carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia e della Stazione di Vibo Marina sono intervenuti, sedando la protesta e consentendo la rimozione del blocco. Una delegazione dei minori, con l’assistenza di un mediatore culturale, é stata poi ricevuta nella Prefettura di Vibo Valentia. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -