Libia, al-Sarraj: rischio terroristi sui barconi di migranti

ROMA, 3 MAG – “E’ molto probabile che possano esserci terroristi a bordo dei barconi dei migranti ma i terroristi restano anche in Libia, si mescolano tra gli immigrati” e “destabilizzano il Paese”. E’ quanto sostiene il premier libico Fayez al-Sarraj, in un’intervista esclusiva al Tg1 che andrà in onda stasera alle 20.

“Il numero dei migranti che vanno verso l’Italia e verso l’Europa è diminuito – aggiunge – ma quelli che restano qui sono aumentati”. “La situazione nei centri migranti in Libia è catastrofica – dice ancora al-Sarraj -. Noi abbiamo investito tante risorse per aiutare questa gente ma il peso non può ricadere solo sulle nostre spalle e su quelle dell’Italia. Devono intervenire anche gli altri Paesi europei. Bisogna aiutare questa gente nelle loro nazioni, sostenere il loro sviluppo”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -