Consigliere del M5s Rajinder Singh augura la morte a Berlusconi

REGGIO EMILIA, 17 APR – E’ bufera su un consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Campagnola (Reggio Emilia), Rajinder Singh, di origini indiane, che attraverso un post su facebook ha augurato la morte al leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Questo il testo pubblicato dal consigliere:

“Berlusca, se vuoi risolvere tu la situazione in Siria, muori è l’unico modo”.

La vicenda, raccontata dall’edizione odierna della Gazzetta di Reggio, ha sollevato un vespaio di polemiche. La consigliera della Lista insieme di Novellara, nella Bassa Reggiana, Cristina Fantinati ha chiesto le pubbliche scuse e le dimissioni del consigliere. Il quale, raggiunto dalla Gazzetta di Reggio, non ha chiesto scusa e ha aggiunto: “Il mio profilo è pubblico, ma è personale” e quindi “non c’entra nulla con il consigliere comunale. Quindi si sta sollevando un polverone per nulla. Figuriamoci chiedere le mie dimissioni”. ANSA

Nel suo blog personale, il grillino scrive

Mi sono avvicinato al movimento perchè credo che i cittadini onesti e seri debbano trovare spazio nell’azione politica, per migliorare le istituzioni. Solo partecipando al governo del nostro paese e diventando cittadini informati possiamo progredire nel campo sia civile che culturale. Per questo motivo ho fondato il gruppo M5S di Campagnola Emilia (RE) nel 2013 . Sono stato Candidato alle Europee del 2014 dalle quali mi sono poi ritirato per poter partecipare alle Amministrative Comunali del mio Comune di residenza.

Sono sposato in italia dal 2007, e svolgo l’attività di mediatore culturale.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -