Inchiesta Eni Congo: perquisizioni Gdf a Milano, Roma e Montecarlo

Condividi

 

Il Nucleo di polizia tributaria della Gdf di Milano ha effettuato nei giorni scorsi una serie di perquisizioni in sedi Eni a Milano e Roma e in domicili di persone coinvolte anche a Montecarlo nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla procura di Milano su presunte tangenti per appalti petroliferi del gruppo italiano in Congo. [nL5N1LS406]

Lo riferiscono due diverse fonti a conoscenza del dossier, confermando quanto pubblicato oggi dal Corriere della Sera.

Non è stato possibile al momento avere un commento di Eni sulle perquisizioni.

La società, indagata come persona giuridica per la legge 231 per il reato presupposto di corruzione internazionale, nel settembre scorso si era detta “estranea a qualunque presunta condotta illecita” e aveva espresso la “massima disponibilità a collaborare con la magistratura”.

(Emilio Parodi – REUTERS)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -