Il ridicolo “patentino antifascista” dei cattocomunisti!

Riceviamo e Pubblichiamo

In diversi Comuni del Paese retti dai cattocomunisti vengono presentate mozioni (“fotocopie”), relative al ridicolo “patentino antifascista”, per essere approvate dai rispettivi Consigli Comunali.
Infatti, anche a Reggio Emilia la maggioranza del PD, con il voto favorevole anche del M5s, ha approvato recentemente il penoso provvedimento.

A tale riguardo l’Avv. Luca Tadolini, del Centro Studi Italia di Reggio Emilia, ha diffuso una nota molto dettagliata e precisa che merita di essere portata a conoscenza dell’opinione pubblica.
Personalmente ritengo il provvedimento in oggetto, odioso e lesivo della libertà e, decisamente, più fascista di quello del Duce (negli anni ’30), che prevedeva il giuramento di fedeltà al fascismo ai docenti delle università italiane!

Cav. Ivaldo Casali
(Reggio Emilia)

Condividi

 

2 thoughts on “Il ridicolo “patentino antifascista” dei cattocomunisti!

Comments are closed.