Badante sottrae 780mila euro a due anziane sorelle, catturata in Polonia

Bologna – Tra il 2007 e il 2011 era riuscita a intascare ben 781mila euro gestendo i beni di due sorelle di 78 e 68 anni che avrebbe dovuto accudire a San Pietro in Casale. Condannata in Italia a quattro anni di carcere per cincovenzione di incapace, maltrattamenti e stato di incapacità procurato mediante violenza, una cittadina polacca è stata rintracciata ed arrestata dall’Interpol nella cittadina di Klodzko, in Bassa Slesia.

Nei quattro anni di servizio in casa delle vittime, la più anziana è anche affetta da problemi cognitivi, aveva gestito il loro intero patrimonio, vendendo anche un immobile e, in un caso, staccando un assegno da 39mila euro per acquistare una Range Rover. Ma non solo: le aveva minacciate e in alcuni casi anche picchiate.

Dopo la sentenza, passata in giudicato, è partito un mandato di cattura internazionale a carico della ex-badante che dovrà scontare la sua pena in un carcere italiano. La denuncia era stata presentata dall’avvocato delle vittime: la sezione catturnadi della divisione anti-crimine della Polizia di Bologna ha dapprima sentito altre badanti per poi seguire le tracce fino in Polonia, dove l’ufficiale di collegamento a Varsavia l’ha rintracciata.

www.bolognatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Badante sottrae 780mila euro a due anziane sorelle, catturata in Polonia”

  1. ma i soldi scommetto che sono spariti sicuramente e non gli prenderanno più.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -