Bankitalia: a gennaio il debito pubblico sale a 2.279 miliardi

Debito pubblico in crescita a gennaio. Il dato, comunicato dalla Banca d’Italia, si e’ attestato a 2.279,9 miliardi di euro, con un aumento di 23,8 miliardi rispetto al mese precedente. L’incremento, spiega via Nazionale, e’ dovuto all’aumento da 29,3 a 54,5 miliardi delle disponibilita’ liquide del Tesoro, solo in parte compensato dall’avanzo di cassa delle Amministrazioni pubbliche (1,2 miliardi) e dall’effetto complessivo degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione del cambio dell’euro (0,2 miliardi).

Il debito delle Amministrazioni centrali e’ aumentato di 23,3 miliardi e quello delle Amministrazioni locali di 0,5 miliardi.

Condividi