Tunisino danneggia centro per rifugiati con una mazza chiodata

Eoma – Ha dato in escandescenza ed ha cominciato a danneggiare la sede del centro rifugiati con una mazza chiodata. Gli attimi di paura sono stati vissuti poco dopo le 11:00 di ieri mattina nel Centro Astalli. In particolare, a seguito di una segnalazione giunta al 113, gli agenti del Reparto Volanti sono intervenuti in via degli Astalli, traversa di piazza Venezia, nei locali della sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i rifugiati.

Danni al centro rifugiati di via degli Astalli

Arrivati in via degli Astalli i poliziotti hanno accertato che un cittadino tunisino di 28 anni, con vari precedenti di polizia, in evidente stato di agitazione, aveva danneggiato alcuni suppellettili con una mazza chiodata. Quando ha visto i poliziotti, ha iniziato a minacciarli, aggredendoli.

Bloccato, è stato accompagnato presso il commissariato Trevi Campo Marzio dove è stato arrestato per violenza privata, danneggiamento aggravato, minacce e lesioni a pubblico ufficiale.

www.romatoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -