Nella Milano di Sala risuona l’urlo islamico: “Ebrei, Maometto ritornerà”

Condividi

 

di Giulio Meotti

Questo non deve passare. Condividetelo. Questo per me è il più grave episodio di antisemitismo in Italia da molti anni. Altrove è diventato un caso internazionale, qui in Italia non ne ha parlato nessuno. Quel grido significa questo: “Uccidi l’ebreo”. Chi ha il potere deve usarlo per impedire che succeda di nuovo.

Siamo a Milano, “manifestazione per la Palestina” in piazza Cavour. Lì è risuonato lo stesso terribile slogan di “morte agli ebrei” che usano Hamas, Hezbollah, Al Qaeda, l’Isis, l’Iran: “Khaybar, khaybar ya yahud, jaish Muhammad saya’ud”. La traduzione è questa: “Khaybar, Khaybar, o ebrei, l’armata di Maometto ritornerà”. Un coro fragoroso ripetuto otto volte. Ne scrivo oggi sul Foglio. Ora che non dicano che non sapevano.

Geplaatst door Giulio Meotti op vrijdag 29 december 2017

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -