Macron preleva “rifugiati” dall’Africa

PARIGI, 20 DIC – E’ arrivato ieri mattina all’aeroporto parigino di Charles de Gaulle il primo gruppo di 19 migranti dei 3.000 che il presidente Emmanuel Macron si è impegnato a “reinsediare” nel Paese entro il 2019. Nel gruppo ci sono sudanesi e una famiglia centrafricana, tutti arrivati all’alba con un volo da N’Djamena e inseriti nel programma voluto dalla Francia che vuole “andare a prendere” dei profughi e “reinsediarli” sul proprio territorio. Altri due gruppi sono attesi per domani. Tutti vivevano in Ciad in un campo di accoglienza dell’Alto commissariato per i profughi delle Nazioni Unite (UNHCR).

I 19, che hanno ricevuto il documento che attesta il loro status di rifugiati dalle mani dei funzionari dell’Ofpra (Ufficio francese protezione rifugiati e apolidi), sono stati fatti salire su un pullman diretto a Thal-Marmoutier nella regione del Basso Reno, dove saranno alloggiati in un grande convento dove resta soltanto un piccolo gruppo di religiosi. Vi rimarranno 4 mesi, si è appreso, poi saranno orientati verso “alloggi permanenti”. (ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -