Sparò al ladro: condannato a 4 anni e 11 mesi e risarcimento di 24.500 euro

Walter Onichini, il macellaio di Legnaro (Padova) accusato di tentato omicidio per aver sparato e ferito un ladro nella sua villetta di Legnaro la notte del 22 luglio 2013, è stato condannato: il tribunale di Padova ha deciso per la condanna a quattro anni e undici mesi, interdizione temporanea ai pubblici uffici e risarcimento di 24.500 euro. Il pm Emma Ferrero aveva chiesto 5 anni e due mesi.

Secondo la pubblica accusa, il commerciante aveva sparato per uccidere. Mentre l’imputato si era difeso dicendo che aveva temuto che i rapinatori avessero rapito il figlio che stava dormendo nel suo letto. Onichini, 37 anni, aveva sparato al ladro, un albanese 25enne che dopo essersi intrufolato in casa sua con alcuni altri complici stava cercando di fuggire rubandogli l’auto parcheggiata sotto casa. Il commerciante lo aveva ferito e caricato in auto per abbandonarlo poco dopo, a circa un chilometro da casa, dove era stato ritrovato all’alba da un passante.

Alla lettura della sentenza oggi in tribunale a Padova si è scatenata la protesta del pubblico. In ogni caso, l’imputato, amareggiato per la condanna, ha annunciato che farà ricorso contro la sentenza di primo grado. (AdnKronos)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -