Scarcerato, segrega e violenta la ex: arrestato 36enne del Niger

MILANO, 13 DIC – Un uomo di 36 anni, originario del Niger, irregolare, con precedenti per droga e scarcerato a maggio, è stato arrestato, a Milano, con l’accusa di aver segregato, picchiato e violentato una donna con la quale aveva avuto in passato una relazione, dopo essere entrato con la forza nell’appartamento di lei, a Opera (Milano).

La vittima, una badante congolese di 31 anni, dopo i fatti si era recata a querelarlo ma, minacciata, aveva deciso di rimettere la denuncia (non sapendo che per i reati gravi si procede comunque d’ufficio). L’uomo è stato bloccato grazie a un carabiniere che, per telefono, assecondando lei e il suo persecutore, li ha fatti arrivare entrambi al comando dell’Arma dove l’uomo è stato arrestato e lei ha ammesso di essere stata spinta da lui a ritirare la denuncia. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -