Perseguita una 20enne italiana, pakistano arrestato in aeroporto

BOLOGNA, 18 OTT – Carabinieri e Polizia di frontiera lo hanno atteso all’aeroporto di Bologna, dove rientrava dopo un’assenza di tre mesi, e lo hanno arrestato per stalking. L’uomo, un pachistano di 24 anni, è accusato di aver perseguitato una ventenne italiana conosciuta due anni fa. Dopo un approccio non andato a buon fine, lo straniero aveva cominciato a tempestare la ragazza con messaggi e pedinamenti, provocandole uno stato di ansia e paura.

Un giorno l’attese sotto casa fino al suo ritorno, nonostante i genitori di lei avessero tentato di allontanarlo. Provò a scavalcare una recinzione, senza riuscire per l’intervento dei Carabinieri. I fatti sono avvenuti a Calderara di Reno. La giovane fece denuncia e a luglio un Gip ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari; il provvedimento è stato eseguito lunedì quando il 24enne è atterrato di rientro dal Pakistan. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -