Migranti nella villa Liberty, proteste a Pescantina: operatore Coop investe anziana

L’Alfa Romeo sfreccia in mezzo al gruppo di manifestanti e colpisce una donna, che cade a terra e deve ricorrere al soccorso del 118.

Pescantina, guardate il video dove degli operatori di una cooperativa (così dice il servizio) in macchina, INVESTONO DEI MANIFESTANTI, colpendo una donna che finisce al pronto soccorso.La questione non sta in chi verrà messo nella VILLA LIBERTY, ma che non si può imporre l'accoglienza in questo modo, non si può mettere chi arriva in ville, non può il sindaco invece che stare con i suoi cittadini, portare una TORTA ai "nuovi" arrivati….è così che si fomentano le TENSIONI SOCIALI….

Geplaatst door Lucia Borgonzoni op zondag 27 augustus 2017

Succede a Pescantina, vicino Verona, dove le proteste per l’arrivo in una Villa liberty di un centro di migranti rischiava di trasformarsi in una tragedia.

Ieri sera alcuni cittadini della zona si sono radunati di fronte a quello che sarà un nuovo Cas (Centro di accoglienza straordinario) per protestare contro l’arrivo di 24 migranti, di cui 13 adulti e 11 bambini. Gli abitanti della zona denunciavano il “business dell’accoglienza” e l’assenza di coinvolgimento della cittadinanza, che si sarebbe vista “catapultare” gli immigrati senza comunicazione alcuna.

“I membri della coop ci hanno chiesto di far parte del tavolo di lavoro – spiega una manifestante al Tg Verona – dove noi avremmo dovuto partecipare per accogliere le famiglie e farle convivere. Ma noi abbiamo rifiutato, vogliamo opporci perché non siamo disposti a collaborare con loro. E loro ci hanno riso in faccia”.

Da qui sorgono i momenti di tensione che si sono registrati in serata, quando alcuni operatori della cooperativa sono usciti dalla struttura dopo cena. L’auto dei lavoratori della cooperativa è stata circondata dai manifestanti che lanciavano insulti nei confronti dei malcapitati. L’Alfa Romeo, però, improvvisamente è scattata in avanti, rischiando d investire i cittadini e ferendo una donna. L’auto infatti ha colpito una 70enne che abita nella zona vicino al nuovo centro di accoglienza. Dopo l’intervento del 118 e il trasporto in ospedale, l’anziana è stata dimessa in mattinata con un occhio tumefatto e una contusione ad una gamba. Secondo quanto riporta il Tg Veneto, la donna dovrebbe aver presentato una denuncia ai carabinieri.

www.ilgiornale.it/news

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -