Proselitismo jihadista su ragazzo reggiano

Comunicato Stampa

Un 32 enne svizzero di origine turca avrebbe, secondo le indagini degli inquirenti, fatto opera di proselitismo su un ragazzo reggiano, spingendolo a partire per la Siria per combattere nel gruppo Jihaidista Jabhat Al-Nusra. Questo terrorista sarebbe stato un vero e proprio insegnante per il giovane reggiano che avrebbe dato il suo benestare a partire per combattere.

Come Forza Nuova facciamo 2 osservazioni: La prima è inerente a quanto sia semplice per persone facenti parte dell’ islam radicale fare proseliti e attirare a loro giovani. Secondo non possiamo che notare come una società senza valori come quella attuale, spinga i giovani verso cattive strade, addirittura in casi estremi come questo, ad abbracciare idee pericolose. Questi eventi confermano che le politiche di finto buonismo attuali stanno solamente creando terreno fertile per la proliferazione di elementi pericolosi per tutta la comunità.

Ufficio Stampa Forza Nuova Reggio Emilia



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -