Bergoglio non vuole sentire problemi. Sulla sua porta un cartello: “Vietato lamentarsi”

Vietato lamentarsi. È il singolare cartello che da alcuni giorni è appeso sulla porta dell’appartamento di Papa Francesco. A notarlo sono stati alcuni interlocutori del Pontefice, da lui invitati nella residenza. Tra loro c’era anche un anziano sacerdote, amico di lunga data di Bergoglio, che ha chiesto l’autorizzazione a pubblicare una foto in rete.

Il cartello sulla porta del Papa

La notizia è riportata sulla Stampa: “Da qualche giorno sulla porta dell’ appartamentino di Bergoglio a Santa Marta è apparso un eloquente quanto ironico cartello, che recita: Vietato lamentarsi , seguite da un invito a non essere vittimisti e a concentrarsi sulle proprie “potenzialità” e non sui propri “limiti quindi: smettila di lamentarti e agisci per cambiare in meglio la tua vita”.

Vi si legge inoltre che “i trasgressori sono soggetti da una sindrome da vittimismo con conseguente abbassamento del tono dell’umore e della capacità di risolvere i problemi”. E inoltre a chiare lettere è scritto che la sanzione è raddoppiata qualora la violazione sia commessa in presenza di bambini”.

E’ il regalo di uno psicologo

Quel cartello scrive ancora la Stampa è un’invenzione dello psicologo e psicoterapeuta Salvo Noè, autore di libri e di corsi motivazionali. Nell’ultimo dei suoi volumi ha dedicato alcune pagine proprio a Bergoglio. Lo scorso 14 giugno, al termine dell’udienza in piazza San Pietro, Noè aveva potuto salutare per alcuni istanti Francesco: gli aveva donato il libro, un braccialetto e il cartello immediatamente apprezzato dal Papa che aveva replicato: “Lo metterò alla porta del mio ufficio dove ricevo le persone ma poi Francesco ha deciso di appenderlo fuori dalla porta del suo appartamento”. E così ora i fortunati che andranno a fare visita al Papa sono avvisati: dovranno lasciare fuori dalle porta di Bergoglio ogni sorta di lamentela.

REDAZIONE TISCALI

Al contrario, chi ha bisogno di aiuto, lo riceve in moschea. Basta convertirsi all’islam



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -