Bruxelles, un vicino del terrorista: “Sapere che vivono al tuo fianco è inquietante”

Bruxelles, un vicino del terrorista: “Ho paura, sapere che vivono al tuo fianco è inquietante”

Le testimonianze dei vicini di Oussama Zariouh, l’uomo che martedi’ sera ha tentato un attacco terroristico alla Gare centrale di Bruxelles. Il presunto terrorista viveva a Molenbeek ed era noto alle forze dell’ordine per problemi di droga ma non risultava tra i radicalizzati. A differenza di quanto circolato nelle prime ore, Zariouh non aveva una cintura esplosiva ma una borsa con del materiale esplosivo (una bomba con chiodi)

Il terrorista era schedato, ma gli avevano concesso il porto d’armi… per non insospettirlo…

“Se nel febbraio scorso hanno riconfermato il porto d’armi”, spiega una fonte della polizia citata da Le Monde, “era solo per non insospettirlo”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -