Napoli: 37enne violentata da un cubano già espulso

Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un 47enne cubano, senza fissa dimora e destinatario di un provvedimento di espulsione, in quanto ritenuto gravemente indiziato del reato di violenza sessuale.

La vittima, con cui aveva delle amicizie comuni, era andata ad invitarlo per una festa ma lui, approfittando del fatto che fosse sola, ha chiuso a chiave la porta di ingresso, l’ha aggredita e poi abusata sessualmente.

Dopo la violenza, la 37enne è riuscita a scappare per poi incontrare una pattuglia dell’Esercito Italiano in servizio di vigilanza nella zona di Piazza De Nicola. Alla vista dei militari, il 47enne che stava provando ad inseguirla, è tornato a casa sua. Poco dopo è risceso, ma questa volta ha trovato i poliziotti che nel frattempo erano stati allertati dai militari. L’uomo ha provato a fuggire, ma è stato inseguito, bloccato e sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. La donna è stata accompagnata al Pronto Soccorso dell’Ospedale dove le è stata riscontrata la violenza subita.

Il cubano si trova ora nel carcere di Poggioreale

napolitoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -