Gomez: “Siamo pagati per rivelare segreti nell’interesse pubblico”

A Tagadà (La7) il direttore de ilfattoquotidiano.it Peter Gomez dibatte con Andrea Romano (Pd) sul tema del momento, il caso Consip e risponde all’accusa di aver violato un segreto, commettendo un reato: “Esiste il segreto investigativo ma la nostra Costituzione ribadisce che noi giornalisti siamo pagati per violare i segreti anche di Stato nel caso in cui ci sia una rilevanza rispetto all’interesse pubblico”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -