Cremona, nigeriano senza biglietto aggredisce agente della Polfer

Violenza a bordo dei treni regionali. È successo tra Cremona e il bergamasco, lungo la linea Cremona-Treviglio, una tratta frequentata anche da molti studenti.

Il protagonista dell’aggressione è un immigrato nigeriano di 35 anni, salito a bordo del treno senza biglietto. Alla stazione di Treviglio, il capotreno incaricato di effettuare un controllo dei titoli di viaggio fra i passeggeri, ha individuato il 35enne sprovvisto del biglietto, e lo ha invitato ripetutamente a scendere dal convoglio, senza che venisse applicata alcuna sanzione nei suoi confronti.

Dopo una prima forma di resistenza da parte dei nigeriano è stato richiesto l’intervento della Polfer. Alla richiesta di spiegazioni da parte della polizia ferroviaria, il richiedente asilo ha cercato di darsi alla fuga, ma è stato raggiunto dall’assistente capo della Polfer. Una volta preso, il 35enne ha dato in escandescenze rivolgendosi in tono minaccioso all’agente, e poi è passato alle mani, aggredendo il pubblico ufficiale a suon di pugni, calci e gomitate. Arrestato, il nigeriano dovrà ora rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

ilgiornale.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -