Orlando: nelle prossime settimane in Aula ddl per reato tortura

Il disegno di legge per l’introduzione nel codice penale italiano del reato di tortura “credo che possa vedere l’aula nelle prossime settimane”. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, a margine di un evento organizzato dal Consiglio nazionale forense, sottolineando che “siamo nella fase degli emendamenti e ho auspicato questa approvazione da molto tempo”.

A Genova, nel luglio del 2001, durante i giorni del G8, un contingente di militari e agenti dei servizi statunitensi era stato autorizzato all’uso delle armi sul territorio italiano

“Finalmente mi pare che ci sia la corsia libera in Senato per arrivare in fondo. Nell’arco delle prossime ore dobbiamo chiudere sugli emendamenti che sono stati presentati e poi far licenziare il testo. Il ministro Finocchiaro è al lavoro su questo fronte e credo che potremmo adempiere a un impegno che a questo punto non è soltanto di carattere generale ma anche specifico su quella vicenda”, ha aggiunto il guardasigilli, alludendo alle violenze nella caserma di Bolzaneto fra il 21 e il 22 luglio 2001 durante il G8 di Genova. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -